Bob Dylan: Il Premio Nobel che ha corso in Triumph


Contenuto:

Tempo di lettura: da 8 minuti.

Anche se non è più necessario, Bob Dylan il leggendario cantautore americano, nato a Duluth, Minnesota, nel 1941, ha concentrato su di se i riflettori della stampa mondiale nel 2016 il raggiungimento del Premio Nobel per la Letteratura che è stata concessa dall'Accademia svedese, dopo anni di rumors, e che casualmente era anche Pulitzer per il loro contributo e raggiungere nel nord della cultura americana.

Era la prima volta che è concesso questo premio per un musicista, nel mezzo di una grande controversia sulla natura del mezzo è letterario, ma quello che è certo è che il Nobel alla fine di elevare per un uomo che, fin dalla più tenera età ha vissuto intensamente, una vita sfrenata secondo la sua leggenda.

 

Un premio Nobel per la Triumph - Bob Dylan: In carretera

La vita di Bob Dylan, che è stato catturato dai Martin Scorsese in due magnifici documentari, No Direction Home. (2005), dove si raccontano i loro primi giorni di vita), e Rolling Thunder Revue (2019, questo in realtà è quasi un falso documentario o mockumentary se non è un lavoro di finzione, che prende il background e si applica a proprio modo) è sempre stato molto legato alla strada. Infatti, è stato un grande amico personale di Allen Ginsberg il poeta beat generation per eccellenza e uno dei primi a proporre lui per il premio nobel, partecipando alla commissione del 1996, che ha lanciato la sua candidatura. Con lui vorresti visitare a Lowell, Massachusetts, la tomba di Jack Kerouac, autore di Sulla strada romanzo chiave della letteratura del XX secolo e uno dei grandi responsabili per questo La Route 66 è come la conosciamo oggi. Un libro che mette la cultura della strada sulla mappa e stabilito il strada come un genere in tutte le arti, e che, inoltre, si è sviluppata la cultura biker.

 

dylan-ginsberg-tumba-kerouac

 

Un premio Nobel per la Triumph - Bob Dylan: Su una Triumph Tiger T100

Quante strade deve percorrere un uomo, / prima di chiamare uomo

Così, anche se non è noto, non è sorprendente che Dylan è un grande amante delle moto. O almeno lo era fino a quando, nel 1966, quando il musicista aveva solo 24 anni (la stessa età che James Dean subito la sua fatale incidente d'auto) e durante la guida attraverso il Woodstock (New York) con la sua Triumph Tiger T100 perso il controllo in circostanze che dice di non essere in grado di recordard. Anche se non sarebbe da solo (cosa che ha continuato a guidare la donna del suo agente e lo stesso Grossman), che, inghiottito da questo incidente, che quasi lo fece uscire di scena per otto lunghi anni, ed è stato un punto di svolta radicale nella sua carriera, rende una storia inverosimile e piena di mistero, all'altezza delle migliori rock star.

 

bob-dylan-triumph-tiger-woodstock

 

Un premio Nobel per la Triumph - Bob Dylan: il prezzo della fama

"Quando ho avuto l'incidente... ho capito che tutto quello che ho fatto è stato il lavoro per tutte queste sanguisughe. E hanno voluto fare così. Inoltre, aveva una famiglia e l'unica cosa che volevo era vedere i miei figli" ha confessato Dylan nel 2006.

Durante i due anni aveva la Tigre, fino all'incidente, Dylan stavano accadendo un sacco di cose. Nonostante la sua giovane età, avevo già postato una buona parte delle quali sono oggi considerate le loro migliori canzoni, come Blowin' In The Wind il The Times They Are A Changin' aveva ricevuto due dischi di platino, ha piovuto proposte commerciali e professionali di tutti i tipi e si è immerso in un tour mondiale frenesia che si è trascinato nel tempo indefinitamente.

 

Un premio Nobel per la Triumph - Bob Dylan: l'uomo e La leggenda

"Ero sulla strada per quasi cinque anni. Ho finito affondato".

Poi si è verificato il incidente. La ruota posteriore della vostra Triumph Tiger abbiamo pattinato a causa di una scarica di olio, il sole lo accecò e ha perso il controllo, l'asfalto era bagnato... la vera causa dell'incidente non è chiara, e la sua protagonista non ha mai fatto grandi sforzi per far luce sull'argomento, dimostrando che, anche mistico. Quello che è certo è che si sono recati in Striebel Strada, infida e tortuoso per qualsiasi tipo di veicolo. Non si sa nulla della caduta più di ciò che rende sicuro di Dylan, come sia il suo manager e sua moglie Sally, che è rimasto in macchina, erano stati lasciati alle spalle, e visto già sdraiato sul marciapiede, all'altezza di una curva. Non sembrava male, ma si lamentava tra gemiti.

 

bob-dylan-riding-bike

 

Dopo questo non ci sono rapporti di polizia, segnala per l'ospedale o più testimoni. Nonostante la presunta gravità delle ferite (si è detto di essere affetto da diverse fratture di vertebre cervicali), Dylan non è stato ammesso all'ospedale più vicino, ma è stato preso per la residenza del medico, Ed Thaler, Middletown, a un'ora di distanza, dove rimase per un mese.

 

Un premio Nobel per la Triumph - Bob Dylan: Speculazioni circa il suo incidente

Ci sono quelli che dicono che Dylan trasformato la sua moto Triumph a proposito, che dice di aver esagerato la gravità del suo infortunio, e non manca chi afferma che è stata una grande invenzione per sbarazzarsi dei numerosi problemi che ha soffocato. Altre voci (anche se sarebbe desmentirlo) suggeriscono che stavo anche cercando di disintossicazione da anfetamine, di cui è stato detto che era di tenere il ritmo di concerti, registrazioni, e le apparizioni in pubblico.

 

Un premio Nobel per la Triumph - Bob Dylan: Un punto di svolta nella sua carriera

Quello che è certo è che Bob Dylan non è mai tornato a essere se stesso. Durante i successivi otto anni, si presenta in scenari di contagocce, manca sia il cosiddetto "Estate dell'amore" 1967 come il Woodstock 69. Da allora, la politica tono di lotta che permea tutte le sue canzoni hanno dato vita ad uno stile che è più intimo e personale, immersioni in generi come il country o blues.

E, nel frattempo, la leggenda continua.

Questo testo tradotto da un robot. Ci scusiamo per il disagio, presto un madrelingua è andando a rivedere e a correggere eventuali espressioni che non sono corrette.



 
 

Nueva llamada a la acción
Nueva llamada a la acción
Nueva llamada a la acción