Quando si parcheggia la motocicletta sul marciapiede


 

Contenuto:

Tempo di lettura: 3 minuti.

Oggi sul blog di Tamarit Moto, cerchiamo di aiutarvi a rispondere a una domanda che molti ciclisti si diventa quando si arriva per le strade delle città di tutta la Spagna, soprattutto quando si è da soli. Posso parcheggiare la mia moto sul marciapiede? E se sì, a quali condizioni?

Raggiungere la dolce casa e vedere che hai lasciato un biglietto da visita (o che la tua moto non era dove si stacca a sinistra) non è un piatto di buon gusto per chiunque. Ma a volte è necessario parcheggiare sulla strada per qualsiasi motivo (non ci sono spazi di parcheggio, avete bisogno di un paio di minuti per andare a prendere un caffè, etc.) e sorgono i dubbi. Già sul blog abbiamo risposto alla domanda dove parcheggiare la tua moto e oggi stiamo andando a cercare di far luce su una più stretta problema che è parte di ciò di cui sopra: Quando posso parcheggiare la mia moto sul marciapiede?

 

Regole generali

La prima cosa che deve essere sottolineato è che, purtroppo o per fortuna, non c'è nessun regolamento generale in questo senso, perché le competenze, nell'area di parcheggio di veicoli sono trasferiti al comune.

 

donde-se-puede-aparcar-una-moto-min

 

Come regola generale, va osservato che in ogni caso permette di parcheggiare la vostra moto Triumph in posti riservati per le motoclette, come è comprensibile, e anche nelle zone blu, soggetto ad un tempo determinato.

Citando la Legge sul Traffico, la Circolazione di Veicoli a Motore e di Sicurezza Fiala che risale al 2009 ed è stato modificato nel 2009, dispone, all'articolo 39.2, che non è consentito parcheggiare sui marciapiedi, passeggiate e altre aree, il cui ruolo è quello di facilitare il passaggio dei pedoni.

Tuttavia, un raggio di speranza è aperto per i ciclisti in una sezione più in basso, in cui condesciende con loro e la mancanza endemica di posti disponibili, che sono la sofferenza di molte delle nostre città. In questo modo, la legge stabilisce che “i Comuni, tramite Ordinanza Comunale, può regolare la sosta e di parcheggio di veicoli a due ruote e i motocicli a due ruote sul marciapiedi e passeggiate, a condizione che esso non danneggiare o impedire il transito dei pedoni da essa”.

 

Ordinanze comunali

Quando siamo entrati nella terra dei ordinanze comunali c'è un livello di caos, come è già noto che la mancanza di conoscenza della norma, in generale, non alleviare voi del vostro conformità...

 

deposito triumph-min

 

In grandi città come Barcellona, Madrid e Valencia, per esempio, consente di parcheggio moto sui marciapiedi di larghezza, tra i 3 e i 6 metri, a condizione che non impedisca il passaggio dei pedoni e dei servizi pubblici, preferibilmente tra le griglie per alberi e seguendo il senso comune. Tuttavia, se si sta andando a circolare per alcune grandi città in motocicletta si consiglia di prendere un rapido sguardo a disposizioni particolari. Per esempio, a Valencia dal 2019 avranno bisogno di essere sicuri che non c'è un parcheggio specifico per meno di 50 metri. Per illustrare un'altra situazione, il consiglio comunale della città di Madrid è stato un paio di anni di utilizzo di norme che variano in determinate zone, e sono cambiato in brevi spazi di tempo (secondo i criteri per migliorare l'inquinamento e la sostenibilità di quartiere), come è il caso di guidare una moto da Madrid Centrale.

In altre città, queste misure variano in unità, le condizioni, o, purtroppo, direttamente, non sono ammessi, come è il caso di Granada, Bilbao o di Alicante.

Questo testo tradotto da un robot. Ci scusiamo per il disagio, presto un madrelingua è andando a rivedere e a correggere eventuali espressioni che non sono corrette.



 
 
 

Nueva llamada a la acción
Nueva llamada a la acción
Nueva llamada a la acción