Dove è possibile parcheggiare una moto


Contenuto:

Tempo di lettura: 2 minuti.

Forse il più grande di tutti i comfort che hanno la gente di guida in moto è la capacità di essere in grado di parcheggiare comodamente all'interno della città e consentire loro di attraversare strade, il traffico e le aree congestionate con molto più margine di flessibilità rispetto, come un turista. Più sensibile è ancora, come si dice all'inizio di questo blog, il fatto di parcheggiare la motocicletta, che si può sempre approfittare di lacune tra le auto, gli spazi che sono stati alla fine delle batterie, o in qualsiasi luogo dove è possibile parcheggiare una moto.

 

donde-se-puede-aparcar-una-moto

 

Purtroppo, è ben noto, il tocco e il controllo che hanno su alcune auto per il parco, e, senza dubbio, le moto sono il peggio si ferma a questo aspetto, dal momento che sono a grande rischio di andare a terra se il conducente della vettura circostante non se ne prende cura. Per questo motivo, se non si dispone di solvibilità sufficiente per permettere l'affitto di un parcheggio ponte, si decide finalmente di ospitare il tuo pregiati moto su qualsiasi marciapiede o percorso della via dove non si sente a disagio. Vi raccontiamo in questa voce dove è possibile parcheggiare una moto e in che città si corre il rischio di prendere una multa. Nel caso di multe già parlato qual è la multa per guida senza carnet per la tua moto e che vi consigliamo la lettura, per evitare problemi.

 

Dove parcheggiare una motocicletta

Nella maggior parte delle città occidentali, ci sono ogni pochi metri una serie di parcheggio riservato per le moto, e sono, secondo la legge, le uniche valide per il parco.

 

donde-se-puede-aparcar-una-moto

 

Questi, però, tendono ad essere rapidamente copiato da mattinieri, e può verificarsi il caso che la tua moto non si adatta in quegli spazi di parcheggio abilitato, così come in molte altre cose, la legge prevede che ogni comune messo in atto una serie di ordinanze comunali per regolamentare il parcheggio di motocicli su di loro.

 

Beh, nel caso vi trovate in una delle due principali città spagnole come Madrid o Barcellona, dipende dalla larghezza del marciapiede il dove parcheggiare la moto sempre entro un paio di nozioni di base di buon senso: per non ostacolare il passaggio dei pedoni, che non ostruire le uscite di autorimesse o parcheggi, l'iguche ingressi o uscite di edifici, vetrine, le aree per i portatori di handicap, ecc...

 

donde-se-puede-aparcar-una-moto

 

Insomma, alla fine è disciplinato dalla regola di base di "non disturbare". In questi agglomerati urbani, peccato che devi lasciare la moto in modo che la multen. Mentre non ostacolare gravemente il diritto di passaggio e la concorrenza pedonale, ci dovrebbe essere un problema.

Tuttavia, vi sono città che non dispongono di questa funzione e non hanno ordinanza o regolamento qualunque a cui ci atteniamo alle disposizioni vigenti in caso di parcheggio in città come Alicante (città che preparerà una voce itinerari in moto Alicante), Gijón, Granada, Malaga, Oviedo, San Sebastian, Santander e Valladolid.

Questo testo tradotto da un robot. Ci scusiamo per il disagio, presto un madrelingua è andando a rivedere e a correggere eventuali espressioni che non sono corrette.



 
 
 

Nueva llamada a la acción
Nueva llamada a la acción
Nueva llamada a la acción